Religioni in India

1 Hinduism

Religioni in India , L’induismo è una religione indiana che ci insegna il vero modo di vivere. È praticato nel subcontinente indiano e in Asia. L’induismo è la religione più antica del mondo e si riferisce al Sanātana Dharma, “l’eterna tradizione”, o la “via eterna”, al di là della storia umana. L’induismo è varie culture indiane con radici diverse. Questa “sintesi indù” iniziò a svilupparsi tra il 500 a.C. e il 300 d.C., dopo la fine del periodo vedico (dal 1500 al 500 a.C.) e fiorì nel periodo medievale, con il declino del buddismo in India.

L’induismo costituisce circa 1,2 miliardi della popolazione mondiale è la fede più ampiamente professata nella religione. L’induismo è la terza religione più grande dopo il cristianesimo e l’Islam, che rappresenta circa il 95% della popolazione mondiale indù in India. La religione indù è unica in quanto non è un’unica religione, ma una raccolta di molte tradizioni e filosofie. I testi indù sono classificati in Śruti e Smṛti.

Dharma-Karma-Artha (Religioni in India)

Questi testi trattano teologia, mitologia, yajna vedica, filosofia, yoga, rituali agamici e costruzione di templi, tra gli altri argomenti. Le scritture principali includono i Veda e le Upanishad, il Mahabharata, il Ramayana, il Puranasn e gli Āgama. Gli indù credono nei quattro Puruṣārtha, gli obiettivi appropriati della vita umana da raggiungere, vale a dire ” Dharma (etica / doveri), Kama (per fare cose giuste nella vita o nell’azione) Artha (prosperità / guadagni) e Moksha (liberazione / libertà da il ciclo di morte e rinascita).

I rituali indù sono puja (adorazione) e recitazioni, japa, meditazione (dhyana), riti di passaggio orientati alla famiglia, feste annuali e pellegrinaggi occasionali. Alcuni indù lasciano il loro mondo sociale e i loro beni materiali, quindi si impegnano in Sanyasa (pratiche monastiche) per tutta la vita per ottenere Moksha. L’induismo spiega i doveri eterni, come l’onestà, l’astensione dal ferire gli esseri viventi, la pazienza, la tolleranza, l’autocontrollo e la compassione, tra gli altri. Comprendiamo alcune chiavi dell’induismo.

Diversity and Unity

Religioni in India e Le credenze della religione indù sono molto vaste e diverse. Esistono diverse teologie e testi sacri. Questa diversità ha portato a una serie di descrizioni per l’induismo. Secondo la Corte Suprema dell’India, l’induismo non ha un fondatore. È una miscela di varie tradizioni e culture

Credenze

La comunità indù crede nel Dharma (etica), Karma (azione, intenti e conseguenze), Samsāra (il ciclo di nascita, vita, morte e rinascita), Moksha (liberazione in questa vita) e vari Yoga (percorsi o pratiche).

Dharma (rettitudine, etica)

Il Dharma è considerato uno degli obiettivi principali dell’essere umano nell’induismo. Il concetto di Dharma include comportamenti considerati doveri, diritti, leggi, condotta, virtù e “giusto modo di vivere”. Comprende il diritto morale, i doveri religiosi e i doveri dell’individuo, nonché i comportamenti che consentono l’ordine sociale e il diritto virtuoso. Secondo Dharma niente è più alto di esso. Il debole vince il più forte. Dharma è la verità (Satya). Quando un uomo dice la verità, dicono: “Parla il Dharma” e se parla il Dharma, dicono: “Egli dice la verità!” Perché entrambi sono uno. Nel Mahabharata, Krishna definisce il dharma come il sostegno agli affari sia mondani che ultraterreni. La parola Sanatana significa eterno, perenne o per sempre; quindi, Sanātana Dharma significa che è il dharma che non ha né inizio né fine.

Per maggiori dettagli contattaci @, [email protected], Whatsapp o Call – +918800971196, +96892038772, +919711973836,+393293570939, BELLAINDIATOURS.FR, BELLAINDIATOURS.IT, BELLAINDIATOURS.ES,  BELLAINDIATOURS.COM,

Religioni in India