Cosa vedere a Goa

Cosa vedere a Goa, Goa e’ un posto stupendo, magico e meraviglioso. C’e’ un bel mare dove tanta gente arriva a rilassarsi e godersi la vita. Ci sono anche tante belle cose da esplorare come Chiese, templi, cascate, montagne, piantaggioni delle palmi e monumenti storici. Non ti annoierai mai perche e’ un posto dove si puo fare tante belle cose. Goa e’ polto popolare per festeggiare natale e Capodanno. Durante Capodanno e Natale tutti alberghi e ristorani sono pieni. Si puo vedere una vita tranquilla a sud Goa e stello temp vedi la vitta molto attiva’ e piena delle attivita’ a Nord Goa. Oggi amici vi spieghero Cosa vedere a Goa e quanti giorni bastano a Goa. Ecco iniziamo il nostro giro del Goa.

Basilica di Bom Jesu'

La Basilica di Bom Jesus Church situata a Goa è unica in India ed è nota per la sua esemplare architettura barocca. Costruita nel 1594 e consacrata nel 1605, la costruzione di questa chiesa coincide con l’inizio del cristianesimo in India. La chiesa si trova nella vecchia Goa a Bainguinim a circa 10 km da Panjim. E’ la chiesa più antica di Goa, custodisce le spoglie di San Francesco Saverio, un amico speciale di Sant’Ignazio di Loyola con il quale ha fondato la Compagnia di Gesù (Gesuiti). Anche dopo 400 anni, i resti sono in buone condizioni e vengono portati via una volta ogni dieci anni.

E’ un sito molto particolare con un significato culturale e religioso. la Basilica di Bom Jesus è il Patrimonio dell’ UNESCO. Traducendo letteralmente in “Santo Gesù”, questa è l’unica chiesa nella vecchia Goa che non è stata intonacata all’esterno. All’interno, il pavimento della Basilica è realizzato in mosaico di marmo con pietre preziose, che le conferiscono un aspetto solenne. La parte interna è abbellito con uno schermo che va dal pavimento al soffitto. Ha anche l’immagine di Sant’Ignazio di Loyola che protegge Gesù bambino. Prima di tutto c’è l’immagine della Santissima Trinità, che è il simbolo più sacro della cristianità. La Basilica del Bom Jesus ha più di 408 anni ed è aperta al pubblico tutti i giorni.

Cosa vedere a Goa - Cascata di Dudh sagar

Una delle cascate più alte dell’India, le cascate Dudhsagar si trova all’interno del Mollem National Park. Le maestose cascate si trovano un po ‘più all’interno, a circa 60 km da Panaji, al confine tra Goa e Karnataka. Traducendo letteralmente in Sea of Milk, la cascata alta 310 m è divisa in quattro livelli sul fiume Mandovi e assomiglia a un pesante flusso di latte che scorre senza sforzo giù per la collina.

Mentre la maggior parte delle persone arriva alle cascate di Dudhsagar in jeep o con il proprio mezzo di trasporto privato da Panaji e dalle aree vicine, altri scelgono di visitare le cascate attraverso un viaggio in treno o facendo trekking. Il famoso trekking sulla ferrovia di Dudhsagar è chiuso al pubblico ma il trekking alle cascate inferiori è ancora aperto.

Le cascate di Dudhsagar dovrebbero essere visitate durante il monsone quando è in pieno flusso e le foreste decidue circostanti sono al loro meglio verdeggiante. Tuttavia, raggiungere le cascate durante i monsoni è difficile e viene chiuso se il livello dell’acqua diventa troppo alto. Cosa vedere a Goa

 

Catedrale di santa Caterina

Se Cathedral, o Sé Catedral de Santa Catarina, è una delle più grandi chiese in Asia e un’importante chiesa a Goa. Situato nella vecchia Goa, è dedicato a Santa Caterina ed è un importante centro dell’arcidiocesi cattolica romana di rito latino di Goa e Daman. Se Cathedral è un famoso punto di riferimento a Goa che esibisce lo stile architettonico portoghese-manuelino.

La cattedrale Se ospita l’enorme campana d’oro, la più grande campana di Goa e una delle migliori del continente. A quanto pare, il suono della campana può essere sentito in tutto lo stato. Se Cathedral è semplice nel suo design e si compone di 14 altari, ognuno splendidamente e finemente scolpito. Di questi, l’altare maggiore è abbellito con la pala d’altare placcata in oro che illustra la vita di Santa Caterina d’Alessandria.

Fontainhas, Panji ( case dei portoghesi)

Fontainhas e Sao Tome è un bellissimo quartiere latino situato a Panaji sulle rive dell’Ourem Creek e prende il nome dalle sorgenti naturali vicine. Era adagiato su un pezzo di terra acquistato da un goano nel XVIII secolo che aveva fatto fortuna in Mozambico. Il quartiere è ora riconosciuto come sito del patrimonio ed è famoso per le sue affascinanti case in stile portoghese alla base delle colline dell’Altinho.

Cosa vedere a Goa - Dona Paula

Situata a circa 7 km da Panjim, Dona Paula è uno dei ritrovi turistici più popolari di Goa, famoso per il suo vasto tratto di spiaggia. La piccola spiaggia è anche famosa come il paradiso degli innamorati e dispone di un molo adiacente (Dona Paula Jetty), che offre una vista eterea del Mar Arabico e del porto di Mormugao. Un’altra attrazione qui è la statua imbiancata, chiamata “Immagine dell’India”, raffigurante la Madre India e la Giovane India.

La Dona Paula prende il nome dall’allora figlia del viceré di Goa Dona Paula de Menezes in onore della sua tragica storia d’amore. Si crede che si sia innamorata di un pescatore locale, ma il viceré le ha negato il matrimonio. Ciò l’ha portata a saltare da una scogliera fiancheggiata da e chiamata come Dona Paula. La spiaggia di Dona Paula è anche il punto d’incontro dei fiumi Zuari e Mandovi ed è abbellita da fronde di palme che rompono il luccichio argenteo della sabbia della spiaggia. La spiaggia è famosa per la serie di sport acquatici. Dona Paula è anche popolare come luogo di tiro. Cosa vedere a Goa

 

Cosa vedere a Goa - Chapora Fort

Il forte di Chapora, situato a 10 km da Mapusa, è innegabilmente uno dei forti più famosi di Goa. Costruito dai portoghesi nel 1717, il forte di Chapora ha una storia lunga e affascinante ad esso collegata. Più popolarmente noto come il “Dil Chahta Hai Fort”, la sua fama è stata il film campione d’incassi di Bollywood del 2001 girato qui. Una fuga scintillante, offre splendide viste sul mare e sul fiume Chapora.

Le fortificazioni intorno all’attuale posizione del forte Chapora esistevano molto prima che i portoghesi arrivassero a Goa. È stato originariamente costruito dal sovrano musulmano Adil Shah e si chiamava Shahpura. Il forte fu successivamente ricostruito dai portoghesi che lo chiamarono Chapora, dal nome del fiume Chapora che scorre proprio accanto ad esso. Il punto forte del forte è la vista mozzafiato dell’adiacente spiaggia di Vagator che si affaccia sul Mar Arabico, soprattutto al tramonto. Tuttavia, raggiungere la cima del forte ormai in rovina richiede una ripida salita di 10 minuti. È ancora possibile vedere i punti di ingresso dei due tunnel che furono costruiti dai portoghesi per essere utilizzati come vie di fuga nei momenti di emergenza.

Cosa vedere a Goa - Il tempio di Mangeshi

Il Tempio Mangeshi o Tempio Shri Mangueshi è il tempio di Lord Shiva situato nel villaggio Mangeshi nella regione di Ponda di Goa. Il tempio più grande e più visitato di Goa, è stato costruito in onore di Bhagwan Manguesh, il Kuldevata di Gaud Saraswat Brahmins. Si crede che la divinità sia un’incarnazione del Signore Shiva, il cui nome deriva da “Mam Girisha”, le parole usate dalla Dea Parvati quando Lord Shiva ha tentato con successo di spaventarla assumendo la forma di una Tigre.

Il complesso del tempio Mangeshi ospita anche i santuari della dea Parvati e del Signore Ganesha insieme ad altre divinità. Lord Shiva è adorato qui sotto forma di Shiva Linga. Si ritiene che questo Mangesh Linga sia stato consacrato sul monte Mongir lungo le rive del fiume Bhagirathi dal Signore Brahma. Il tempio di 450 anni è noto per la sua splendida architettura con grandi cupole e un magnifico serbatoio d’acqua. Cosa vedere a Goa

 

Il tempio di Shri Shantadurga

Il tempio di Shri Shantadurga è uno dei più grandi complessi di templi di Goa. È dedicato alla dea Durga, una delle divinità protettrici dei bramini Gaud Saraswat. La divinità Shantadurga è la dea che media tra Vishnu e Shiva. Il punto culminante del tempio è un palki (palanchino) dorato su cui la divinità viene portata in giro durante il festival di Mahapanchami.

Tempio Shanta Durga è costituito da un tempio principale e tre templi più piccoli con un tetto piramidale e una cupola. I pavimenti e le colonne di questi templi sono costruiti in pietra del Kashmir. Questo tempio fu costruito intorno al 1715 d.C. È stato trasferito da Keloshi alla posizione attuale dopo che i portoghesi hanno acquisito il controllo dello stato. Il bellissimo stile indo-portoghese dell’architettura del tempio e il magnifico idolo della divinità sono un piacere per gli occhi e ne fanno una famosa attrazione turistica. Il complesso del tempio è situato su una collina in pendenza che offre una vista mozzafiato sulle aree circostanti

Cosa vedere a Goa - Tempio di Mahalaxmi

Il tempio di Shri Mahalaxmi situato a Bandora, a 4 km da Ponda a Goa, è dedicato alla dea Mahalakshmi. Il clou del tempio è l’idolo della Dea con un linga in testa ed è considerato una forma Satvik (pacifica) della Devi. La divinità era adorata dai sovrani di Silahara e dai re di Kadamba. Questo tempio fu fondato nel 1866 dopo che il santuario originale fu distrutto dai portoghesi ed è un magnifico esempio di architettura tradizionale del tempio Konkani. Cosa vedere a Goa

 

Piantaggioni delle spezie tropicali

‘’Tropical Spice Plantation’’ E’ una delle popolari piantagioni delle spezie nello stato di Goa, dove si può fare una visita guidata della zona. Il tour consiste in un tradizionale benvenuto con un delizioso drink, un tour informativo del sito e un delizioso pranzo biologico a base di prodotti freschi della fattoria. Le guide sono amichevoli e condividono prontamente suggerimenti mentre spiegano l’ecosistema. Si possono acquistare anche spezie locali per concludere il loro favoloso viaggio.

Piantaggioni di Pascoal

Pascoal Spice Farm è una premiata fattoria di spezie biologiche che si trova nel cuore di Goa, a Ponda. Si trova in un piccolo villaggio chiamato Khandepar ed è raggiungibile da Mapusa (47 km) e da Panjim (39 km). Tuttavia, si consiglia vivamente di raggiungere la fermata dell’autobus Ponda e da lì prendere i mezzi locali per la Pascoal Spice Farm.

Nel bel mezzo del verde lussureggiante dei Ghati occidentali, questa fattoria di spezie divulga un paesaggio diverso e un lato di Goa, mai visto prima. Il fiume Khandepar scorre nelle vicinanze e si aggiunge alla bellezza paesaggistica della splendida attrazione di 50 acri. Ideale per gli amanti della natura e degli agricoltori, l’agriturismo offre diverse visite guidate con gente del posto ben informata, seguite da un sontuoso e gustoso pranzo fatto in casa. Oltre alle spezie, la fattoria ospita anche oltre 2500 specie di piante che includono erbe medicinali. Cosa vedere a Goa

 

Cosa vedere a Goa - Carnevale di Goa

Il Carnevale di Goa è un’eredità della dominazione portoghese ed è passato dall’essere un evento tranquillo a un festival popolare su vasta scala, attirando migliaia di turisti dall’India e dall’estero. Una delle occasioni più attese nello stato, il carnevale ha una lunga storia delle sue origini, che risale all’antico Impero Romano. L’atmosfera è carica di sfilate spettacolari, balli, eventi musicali e ottimo cibo, tutti elementi che attirano maggiormente la folla. Arriva nel mese di febbraio

Storia del Carnevale di Goa

Così il periodo prima dell’inizio della Quaresima viene celebrato come gli ultimi giorni di divertimento e festa, organizzati nel Carnevale. Le celebrazioni si svolgono in tutto il mondo cristiano attraverso le denominazioni, ma principalmente dai cattolici romani. I portoghesi, che per lo più si conformavano al cattolicesimo romano, introdussero il carnevale a Goa e la data esatta del primo carnevale in assoluto che si verificò nello stato è andata persa, sebbene alcuni considerino il 1961 come l’anno di inizio.

Celebrazione del Carnevale

Panjim vede la più grandiosa di queste celebrazioni con carri allegorici di carnevale che si muovono per le strade, accompagnati da uomini e donne danzanti in costumi luminosi. Grandi carri a forma di sirena, clown con grandi teste e persone che muovono i loro corpi per ballare i numeri sulle strade sono le caratteristiche e le attrazioni comuni del festival. Vengono anche organizzati brevi spettacoli teatrali che rappresentano la cultura di Goa. Vari musicisti possono essere trovati suonare i loro strumenti con molto divertimento. Altre forme d’arte sono rappresentate dai rispettivi artisti. Le bancarelle di cibo si allineano, offrendo una varietà di cibo alle persone da acquistare.

Un leader nominale, noto come Re Momo, viene scelto prima delle celebrazioni, che si suppone sia incaricato dello stato di governare per quattro giorni. Generalmente, una persona grassa e allegra viene selezionata per il lavoro, come da pratica in tutto il mondo. Il re Momo del carnevale di Goa guida la compagnia di uomini e donne danzanti, con il messaggio di “Kha, piyeaanimajjakar” che significa “Mangia, bevi e divertiti”.

Avendo la sua origine nelle tradizioni pagane dell’antica Roma, dove le persone consumavano tutto il cibo raccolto per l’inverno al suo termine, per timore del loro decadimento, la grande celebrazione dell’evento fu assimilata da e nel mondo cristiano. Il calendario liturgico cristiano segnava i giorni come ultimo periodo prima dell’inizio del periodo di Quaresima. La Quaresima è considerata un periodo di digiuno e penitenza, in cui le persone li purificano dai peccati e si astengono dal consumare carne. Cosa vedere a Goa

 

Le Spiaggie piu famose del Goa

Spiaggia di Calangute

Questa spiaggia e’ situata 15 km da Panjim, la spiaggia di Calangute è la spiaggia più lunga del nord di Goa, che si estende da Candolim a Baga. A causa delle sue dimensioni e popolarità, è un hub per turisti e viaggiatori con zaino e sacco a pelo da tutto il mondo.

Famosa come la “regina delle spiagge”, la spiaggia di Calangute di Goa è tra le prime dieci spiagge balneari del mondo. Essendo una delle spiagge più frequentate e commerciali di Goa, pullula di locali per mangiare, baracche e club che servono cocktail, birra e frutti di mare. La spiaggia di Calangute è anche nota per gli sport acquatici come il parapendio, il surf, il banana boat e lo sci d’acqua.

Mentre le giornate qui sono piene di divertimento in spiaggia, le notti richiedono feste allegre e scioglimento dei capelli. Calangute è anche popolare per soggiornare a Goa in quanto ti mantiene ben collegato alle altre spiagge del nord come Baga, Anjuna, Candolim, Aguada e molte altre.

Cosa vedere a Goa - La spiaggia di Baga

Una delle spiagge più famose del nord di Goa, Baga Beach si trova vicino alla spiaggia di Calangute, a circa 30 Km a nord di Panjim. Baga è la destinazione perfetta per assistere all’abbagliante vita notturna di Goa poiché nelle vicinanze si trovano luoghi caratteristici come Britto, Tito e Mambos. Essendo una delle spiagge più visitate del nord, Baga offre anche una vasta gamma di sport acquatici.

Baga prende il nome dal “torrente Baga” che sfocia nel Mar Arabico. È anche famoso per i suoi negozi di stilisti e per i suoi mercati lungo le strade. Mentre sei a Baga, fai una sontuosa colazione all’Infantaria, un ristorante altamente raccomandato, rilassati sulla spiaggia tutto il giorno e la sera lascia che l’animale da festa che è in te si animi. Baga Beach è considerata l’estensione della stessa spiaggia di Calangute poiché entrambe si trovano sullo stesso tratto di riva.

Allineato con una serie di negozi di tatuaggi, negozi di tarocchi, negozi di chiromanzia, spa, solarium e alcune baracche leggendarie, ti dà la possibilità di vivere la tua perfetta vacanza al mare. Se non sei una festaiola, hai anche la possibilità di iniziare la tua mattinata con un po ‘di yoga in spiaggia, fare una colazione nutriente in riva al mare e poi passare la giornata a leggere tranquillamente sulla sdraio della spiaggia. C’è qualcosa per ogni tipo di viaggiatore a Baga. Cosa vedere a Goa

 

Cosa vedere a Goa - Spiaggia di Anjuna

E’ Situata vicino a Panjim ad una distanza di 21 km, Anjuna Beach è tra le spiagge più famose del nord di Goa e si estende per quasi 2 km. Una sorta di paradiso hippie è caratterizzato dai suoi affioramenti rocciosi. Dalle gite in famiglia alle avventure adrenaliniche, Anjuna Beach è famosa per la sua costa dorata, i locali notturni, le baracche sulla spiaggia, gli sport acquatici, le feste della luna piena e i mercatini delle pulci.

Vieni a ballare tutta la notte al Curlies, o balla un po ‘di techno al Cafe Lilliput. Durante il giorno puoi assaggiare alcune deliziose bontà culinarie presso Burger Factory, Baba Au Rhum o Basilico. Conosciuta come il gioiello di Ozran, Anjuna è diventata il ritrovo preferito degli hippy negli anni ’60 e conserva ancora la stessa atmosfera fino ad oggi. Incontrerai sicuramente un gruppo eclettico di turisti da tutto il mondo quando sarai qui! Il fascino di Anjuna lo rende uno dei preferiti sia dai soggiorni di lunga durata che dai principianti. Cosa vedere a Goa

 

La spiaggia di arambol

Bella e serena, Arambol Beach è tra le migliori spiagge del nord di Goa ed è relativamente poco sfruttata dalle attività turistiche. Considerata una delle spiagge più spettacolari di Goa, la spiaggia di Arambol ha una distinta atmosfera bohémien, che attira turisti da tutto il mondo.

È tra le spiagge più settentrionali di Goa e confina con la spiaggia di Keri o Querim da un lato e Morjim dall’altro. La spiaggia di Arambol è una spiaggia rocciosa e sabbiosa benedetta da giungle da un lato e dal mare dall’altro.

Cosa vedere a Goa - Spiaggia di Palolem

Un paradiso di sabbia bianca nel sud di Goa, Palolem Beach si trova a circa 38 km da Madgaon a Cancona ed è tra le attrazioni preferite dai viaggiatori che visitano Goa. La spiaggia di Palolem è nota per le sue vibrazioni calme e pacifiche, al contrario di alcune delle famose spiagge di Goa. Il momento clou di Palolem Beach è la crociera per avvistare i delfini. Cosa vedere a Goa

 

Cosa vedere a Goa - La spiaggia di Colva

L’affascinante spiaggia di Colva, situata nel sud di Goa, è una delle spiagge più visitate di Goa. La spiaggia lunga 2,5 km è nota per la sua sabbia bianca e polverosa fiancheggiata da alberi di cocco ondeggianti che si aggiungono alla sua bellezza. Sembra più sorprendente con baracche, discoteche e bancarelle di souvenir tutto intorno.

La spiaggia di Colva è anche famosa per gli sport acquatici come il parapendio, il jet-ski, lo snorkeling, il giro in motoscafo e le gite in banana boat. Mentre la spiaggia di Colva è serena per gli amanti della pace, di notte si anima per gli amanti delle feste. Con l’ambiente disinvolto, la vista affascinante della spiaggia infinita e la gente vivace, la spiaggia di Colva è una delle spiagge più amate di Goa.

Cosa vedere a Goa - Spiaggia di Agonda

Agonda e’ nel sud di Goa è una delle spiagge incontaminate ideali per le persone in cerca di solitudine e calma. Con l’acqua cristallina e gli alberi di cocco, questa spiaggia è una delizia per gli amanti della natura. La spiaggia di Agonda non è molto popolare tra i turisti e quindi relativamente tranquilla e meno affollata. È anche estremamente popolare come terreno di nidificazione per le tartarughe marine Olive Ridley.

La spiaggia di Agonda diventa un po ‘pericolosa con l’alta marea e il surf è una situazione ad alto rischio. Questa spiaggia è inoltre sconsigliata per il nuoto a causa dell’alto fattore di rischio ad essa associato. Tuttavia, è il luogo ideale per godersi il lato romantico di Goa. È anche un ottimo posto per prendere il sole e rilassarsi grazie alla presenza di pochissimi turisti.  Cosa vedere a Goa

 

Mercati dello Shopping a Goa

Cosa vedere a Goa - Mercato di Arpora

Bazar notturno di Arpora, noto anche come Ingo’s Night Bazaar, è un meraviglioso mercato notturno. Il mercato sembra molto incantevole e qui puoi trovare degli ottimi gioielli artificiali. Il mercato è diviso in tre sezioni, ognuna delle quali vende una certa categoria di articoli. Qui puoi trovare venditori che vendono frutta, verdura, gioielli, articoli per la casa, spezie, vini, nonché vestiti e borse di design locale. È un paradiso per i buongustai in quanto ci sono ristoranti con una varietà di cucine tra cui scegliere.

Il mercato di Panjim

Il mercato di Panjim è la miscela perfetta di vecchio e nuovo poiché i due sono giustapposti attraverso centri commerciali e bancarelle lungo la strada. Offre un’esperienza unica. Puoi trascorrere ore qui, poiché è considerato il più grande mercato di Goa.

Anjuna flea mercato

Il mercato delle pulci di Anjuna è un altro mercato settimanale di Goa. Puoi trovare qualsiasi cosa qui, come gioielli spazzatura, artigianato locale, calzature, arazzi, spezie, amache e vestiti importati da tutta l’India. La leggenda vuole che questo mercato sia stato fondato da un gruppo di hippy negli anni ’60 come mezzo per barattare e sopravvivere. Hanno iniziato a vendere gioielli e abbigliamento per il loro pane quotidiano. Puoi ottenere le cose qui a prezzi molto economici poiché tutto è negoziabile se sei bravo. Questo è un ottimo mercato da cui acquistare souvenir.

Il mercato di Calangute

E’ situata nel nord di Goa, Calangute Market Square è un altro mercato di strada frequentato dai turisti. La spiaggia di Calangute è ricoperta da innumerevoli baracche e bancarelle. Qui puoi trovare di tutto, dall’abbigliamento da spiaggia ai deliziosi gamberetti e alla birra. Ci sono baracche sulla spiaggia dove puoi acquistare bigiotteria fatti di conchiglie.

Cosa vedere a Goa - Il Bazaar di Machie's

Come evidente dal nome, Mackie’s è un mercato notturno che si svolge lungo le rive del fiume Baga. Si svolge tra novembre e aprile. Un tempo faceva parte del bazar notturno di Ingo. Offre un’esperienza unica di musica dal vivo, cibo sbalorditivo e negozi alla moda tutti insieme sotto il cielo notturno. Puoi acquistare oggetti d’antiquariato, gioielli spazzatura, souvenir e artigianato mentre ti abbuffi di cibo da una delle bancarelle.

Per maggiori dettagli contattaci @, [email protected], Whatsapp o Call – +918800971196, +96892038772, +919711973836,+393293570939, BELLAINDIATOURS.FR, BELLAINDIATOURS.IT, BELLAINDIATOURS.ES,  BELLAINDIATOURS.COM,

Cosa vedere a Goa